Un corso di CW creato da e per noi ragazzi

In un periodo particolare come questo, passato in quarantena, molti radioamatori hanno ritrovato il tempo per idee e progetti da fare in casa. C’è chi ha rispolverato le radio dopo anni di inattività, chi ha deciso di auto costruirsi qualcosa e chi invece ha sfruttato questo tempo per riprendere in mano un tasto telegrafico o proprio per imparare il codice morse. Proprio ciò è successo tra noi ragazzi del gruppo YOTA, passato un mesetto dall’inizio del lockdown generale, è stata proposta sulla nostra chat di gruppo Telegram questa idea: un corso di CW per youngsters!

Tutto è iniziato da un banalissimo sondaggio nel quale si richiedeva la volontà di partecipare in qualità di allievo o di insegnante. Dai risultati abbiamo constatato che la maggior parte sarebbe stata composta da allievi, e il restante da noi due. Con volontà e iniziativa, quindi, consapevoli della nostra conoscenza del CW ci siamo subito proposti in tal ruolo. Raccolte le adesioni abbiamo capito che l’idea sarebbe stata di gran interesse e che sarebbe venuta fuori una bella “classe” di futuri telegrafisti. Passato il periodo pasquale, noi due che avremmo tenuto il corso ci siamo decisi a concretizzare quest’idea e così è cominciata la ricerca della piattaforma web, poiché il corso, si sarebbe svolto in maniera virtuale, non solo per via dell’emergenza sanitaria, ma anche perché il nostro gruppo è composto da ragazzi provenienti da tutta Italia. Le proposte di piattaforme web da utilizzare non sono di certo mancate; inizialmente la scelta è ricaduta su Zoom, ma non soddisfacendo i nostri gusti per diversi motivi abbiamo cantonato l’idea. Dopo diverse valutazioni ed altre proposte abbiamo scelto la piattaforma Jitsi, la quale ha soddisfatto fin da subito le nostre esigenze. La notizia del corso è stata comunicata ai partecipanti i quali l’hanno colta fin da subito con grande entusiasmo.

La nostra “avventura” è incominciata dalla conoscenza dell’alfabeto, susseguita dai numeri, dalla punteggiatura per poi finire con la spiegazione della struttura del QSO. Conclusa tale parte, siamo poi passati alla parte concernente la trasmissione con la spiegazione delle corrette manipolazioni con i vari tasti e con tanto di esercizio relativo.

I ragazzi durante tutta la durata del corso si sono impegnanti tanto per arrivare al conseguimento del loro QSO a velocità modesta, una grande soddisfazione da parte di noi “insegnanti” (anche se preferiamo non definirci come tali) per la loro voglia di fare che possiamo dire con certezza non essere mai mancata. Siamo molto contenti di aver diffuso un po’ della nostra conoscenza e della nostra esperienza in questo meraviglioso mondo che è il CW. Non vediamo l’ora di sentirli On Air!

 

Ernesto IU0LJD e Matteo IU4LGT

Lascia un commento